giovedì 24 luglio 2014










Turismo Magione 2014

Scarica regolamento
I° Individual
Races Trophy »





Tempo Reale

Storico




MEETING MOTO D’EPOCA A MAGIONE, IN SCENA LA PASSIONE PER LE DUE RUOTE VINTAGE

AUTODROMO DELL’UMBRIA, DOMENICA DUE RUOTE CON IL MEETING MOTO D’EPOCA

TROFEO TURISMO DI MAGIONE, ALLA PORSCHE DI “BOGA” LA VITTORIA ASSOLUTA

MOTORI A MAGIONE, DOMENICA IL TROFEO TURISMO

TROFEO TURISMO MAGIONE, TUTTI I RISULTATI

Archivio News »




Per registrarti *
al servizio prenotazioni
o per gestire i tuoi dati



* per effettuare prenotazioni on line e' necessario essere registrati





04/12/2011 - TROFEO TURISMO 2011, PERIOLI E’IL NUOVO CAMPIONE. LOTUS E PORSCHE VINCONO LA DUE ORE AUTOSTORICHE – TROFEO ANCHISE BARTOLI

Il trentunenne tifernate con la Scuderia perugina Cipierre si aggiudica la stagione dei trofei di Magione con un solo punto di vantaggio sul secondo, Lilli. Zardo vince in entrambe le Due Ore, su Lotus Elan con Guerra e su Porsche 911 RSR con Casoni.

Magione – La scena odierna all’Autodromo dell’Umbria se l’è guadagnata il trentunenne di Città di Castello, Giancarlo Perioli, che con il sesto posto assoluto (primo nella classe New Clio Rs) nella gara conclusiva del Trofeo Turismo 2011 si è aggiudicato il titolo di campione della serie.
La corsa, decisamente adrenalinica, ha riservato attimi di suspence quando al tornantino sotto la tribuna coperta sono uscite di pista alcune vetture per la presenza di olio in pista. Dopo l’intervento della safety car, Andrea Granieri – che aveva preso il comando della corsa a partire dal via – si è confermato leader, con la sua Lotus Exige. Molto accesa la lotta per il campionato, che ha visto impegnatissimi gli aspiranti al titolo. La classifica assoluta della gara è stata dominata da Granieri, seguito all’arrivo da Ferrari di Valbona (Lotus Eleven) e da Tarabelli (Clio). Fra le vetture Fiat Barchetta Valentino Lilli è stato il migliore, seppur con l’amarezza di aver perduto il titolo per un solo punto. Parretta ha messo la firma sulla vittoria tra le Alfa 33.
IL CAMPIONE
Giancarlo Perioli, classe 1980, corre in auto dal 2007, anno d’esordio con il Trofeo Alfa 33. Da allora è passato alla Fiat Barchetta e – da questa stagione – alla Renault New Clio Rs. “Sono emozionato e contentissimo – ha affermato il neo campione – mi trovo nel team giusto, la scuderia Cipierre, che ringrazio per il grande impegno. E’ stato un campionato combattuto fino all’ultima curva.
L’anno prossimo spero di esserci ancora, di sicuro con il team Cipierre!”.
Tutte le classifiche di campionato complete e aggiornate sono disponibili al seguente link:
http://magione.perugiatiming.com/risultati/default.asp?p_Anno=2011&p_Manifestazione=11&p_Gara=4&p_Sessione=001&p_Stampa=C

DUE ORE AUTOSTORICHE DI MAGIONE – TROFEO ANCHISE BARTOLI
Partenza lanciata per le gare da due ore nella prima – quella animata dalla auto di cilindrata fino a 1.6 cc, la safety car ha aperto la corsa (la pista era bagnata dalla pioggia caduta la notte) accodando per tre giri le auto dietro di sé. Successivamente la corsa si è svolta in maniera regolare, con la Fiat X1/9 dei poleman Di Fluvio/Bonucci in testa per circa un terzo della long run. A seguito del cambio pilota, è stata la Lotus Elan di Denny Zardo e Massimo Guerra a prendere il comando, che no ha più lasciato fino alla bandiera a scacchi, complice della defaillance dei favoriti Di Fulvio e Bonucci: il motore della loro X1/9 non ha retto il surriscaldamento stando in scia alla safety car. La corsa non ha offerto particolari colpi di scena, all’insegna del fair play tra i piloti partecipanti, di cui la gran parte esperti conoscitori della Due Ore di Magione. A tagliare il traguardo alle spalle della Lotus Elan vincitrice, l’Alfa Sud Ti di Federico Leonini, conduttore in solitaria e sul terzo gradino del podio l’Alfa Romeo Giulia Sprint di Giovannini e Sordi.
Nella “Due Ore” per le cilindrate maggiori, movimentata la situazione al vertice, che ha visto alternarsi la Porsche 919 RSR di Rosticci e Mundi con la Porsche 930 di Gulinelli/Ronconi e con l’altra 911 dei polemen, Zardo e Casoni. Il capotamento della BMB 2002 di Guarzoni e Pelillo ha tenuto gli animi sospesi, ma si è risolto senza conseguenze per il pilota. Se nella prima ora di gara la classifica ha subito diverse variazioni, la situazione si è stabilizzata nella seconda ora, dopo il delicato momento della sosta ai box per il cambio pilota al volante. La vittoria è finita così nelle mani di Mario Casoni e Denny Zardo (Porsche 911 RSR), con quest’ultimo che in una sola giornata ha così infilato l’incredibile numero di tre vittorie assolute. Su una vettura gemella, secondi nella Due Ore di Magione – Trofeo Anchise Bartoli 2011 hanno tagliato il traguardo Mundi e Rosticci, seguiti dalla BMW 323 di Ambroso e Zorzi.

Affascinanti come sempre le biposto corsa, che hanno offerto una gara tirata ma regolare in cui a portare a casa la vittoria è stato l’inappagabile veneto Denny Zardo (Osella PA 9/90), già vincitore in entrambe le Due Ore, seguito dalla Chevron B16 di Farneti e dalla Bogani SN di Mangini.
Nella corsa da dodici giri riservata alle Historic Car 700 è stata la Fiat 500 di Sebastiano Mascolo a tagliare prima il traguardo, dopo aver dominato anche le qualifiche. Mascolo ha trionfato senza mai cedere la posizione al secondo, Aliboni, che ha sopravanzato il rivale La Vecchia (poi terzo) al primo giro.

A premiare tutti i concorrenti delle gare riservate alle autostoriche svoltesi oggi al Borzacchini, come sempre sono stati i fratelli Alvaro e Alessandro Bartoli, figli di Anchise Bartoli, in arte Kiss Buton, e promotori della corsa “Due Ore” in memoria del padre, attore di film western negli anni sessanta, nonché grande appassionato di auto.
Tutte le classifiche complete con classi e raggruppamenti sono disponibili al link:
http://magione.perugiatiming.com/risultati/default.asp?p_Anno=2011&p_Manifestazione=11&p_Gara=3

Concluso il Trofeo Turismo e tradizionale “Due Ore Autostoriche”, la lunga stagione motoristica 2011 dell’Autodromo dell’Umbria si chiuderà sabato 10 e domenica 11 dicembre con una novità assoluta: la prima edizione del Merry Christmas Magione Rally Circuit, una vera gara rallistica che vedrà la pista di Magione trasformarsi in un tracciato con prove speciali e parchi assistenza. Uno spettacolo da non perdere per quanti amano i motori.
Maggiori dettagli su www.autodromomagione.com, nella sezione dedicata al rally.

Immagini »



A.M.U.B. Magione SpA, Loc. Bacanella, 06063 Magione (Perugia), Italy - Tel. 075 840303 Fax. 075 841357
e-mail:
info@autodromomagione.com       Addetto stampa: Mariangela Musolino, e-mail: stampa@autodromomagione.com




Graphics & Programming by VoilaWeb
www.magspace.net www.pollicino.it www.voilaweb.euwww.traductionfrancaisitalien.eu