Urbani e Bencivenni campioni nella BWM 318 Racing Series, Porsche 997 e Ferrari 458 protagoniste della 100 Miglia di Magione

Aggiudicati a due giovani driver della Scuderia eugubina Speed Motor i titoli 2017 della nuova serie “all in Magione” con le BMW 318 E 46, decisi sul filo del traguardo. Emozioni e grandi auto nella 100 Miglia di Magione.

Magione – Una lotta aperta fino all’ultima gara quella per la BMW 318 Racing Series, dove alla fine sono stati Riccardo Urbani (Divisione A) e Filippo Bencivenni (Divisione B) a portarsi a casa il titolo 2017. Si tratta di due giovani piloti, entrambi portati in gara dalla Scuderia Speed Motor di Gubbio, che al loro esordio in pista hanno coronato il sogno della vittoria.

Le gare si sono presentate come sempre movimentate, con la Divisione A che ha visto la prima corsa su asfalto bagnato. Fin dal primo passaggio l’eugubino Angelo Rogari ha scalzato il leader Riccardo Urbani, transitando in testa dove è poi rimasto fino alla fine. Urbani ha comunque fatto tesoro dei punti guadagnati, puntando tutto sulla seconda e ultima gara di stagione per strappare il titolo a Sauro Cozzari, secondo sul podio in gara 1 e quarto in gara 2. La differenza è stata però portata non solo dalla vittoria dell’eugubino nella seconda corsa, dove ha preceduto Bencivenni e Riccardo Rogari (fratello del vincitore di gara 1), ma dai quattro punti guadagnati da Urbani nel coprire il giro più veloce.

E così, con 548 punti contro i 544 di Cozzari, Urbani si è portati a casa il primato. Terzo in campionato Leonardo Francioli.

La Divisione B della BMW 318 Racing Series, che ha visto la vittoria in campionato del sedicenne Filippo Bencivenni, ha offerto due corse molto movimentate: la prima ha segnato l’affermazione proprio di Bencivenni, che si è assicurato un buon margine sul diretto inseguitore, Paolo Pieri, poi in gara due ha presentato la vittoria dell’outsider Lorenzo Luciani, seguito da Giordano Giovannini. È dunque bastato un bronzo a Bencivenni per intascare il titolo di campione BMW 318 Racing Series Divisione B con 582 punti contro i 490 di Paolo Pieri. Terzo in campionato Giovannini con 364 lunghezze.

Auto da sogno hanno animato la 100 Miglia di Magione 2017, tra cui la Ferrari 458 GT3 della AF Corse, provenienti dal Campionato statunitense IMSA, portate in gara da Gabriele Marotta e dal duo a stelle e strisce Peter e Simon Mann. Per le possenti vetture del Cavallino da 4500 cc un secondo e quarto posto assoluti.

La 100 Miglia si è corsa con un meteo che ha alternato sole a pioggia, pertanto è stata ancora più difficile per i piloti in gara la scelta degli assetti adeguati. La condizione di variabilità meteo ha inoltre reso ancora più avvincente la gara, dove si sono susseguiti una serie di sorpassi e cambi di posizione. A vincere, infine, è stato “Togo” sulla Porsche 997 GT3 della Bellspeed Perugia, migliore interprete di questa edizione 2017 della gara da 64 giri. Sul podio con lui la Ferrari 458 GT3 di Marotta e la Ferrari 458 in versione però Challenge di Roberto Ragazzi, che l’ha condivisa in gara con  Silvio Galante.

Tutti i risultati per categoria e classe sono disponibili su http://magione.perugiatiming.com/risultati/

“Siamo soddisfatti del crescendo di interesse e presenze che ha avuto la BMW 318 Racing Series nel corso dell’anno – ha affermato Roberto Papini, AD dell’Autodromo dell’Umbria al termine della giornata – stiamo lavorando per il 2018 per offrire ancora la possibilità di vivere una stagione piena di gare a questa categoria”.

Sabato 2 e domenica 3 Dicembre si torna in pista con la “Due Ore Autostoriche – Trofeo Anchise Bartoli”.