PARRETTA E LILLI CAMPIONI BMW 318 RACING SERIES

Una domenica avvincente con le gare auto del Borzacchini; in pista anche il “plotone” dell’Individual Races Attack.

Novembre prosegue con 100 Miglia e Due Ore Autostoriche-Trofeo A. Bartoli, con una super guest star.

Magione (Pg) – Michele Parretta (Divisione A) e Federico Lilli (Divisione B) si sono laureati oggi, all’Autodromo dell’Umbria, campioni 2018 della BMW 318 Racing Series, la categoria automobilistica monomarca che si svolge interamente al Borzacchini di Magione.

Entrambi i concorrenti vantano alle loro spalle già diversi titoli conquistati sulla pista di Magione, sono pertanto già conosciuti e apprezzati dai tanti tifosi di casa (Parretta è di Magione – Pg, Lilli è di Perugia).

La cronaca della giornata, iniziata sotto una coltre di nebbia che progressivamente ha lasciato lo spazio al sole, ha visto delle gare davvero elettrizzanti, dove non sono mancati picchi di tensione abilmente gestiti dall’attenta Direzione Gara.

Nella prima corsa della Divisione A uno di questi momenti caldi: alla curva dei Vecchi Box l’inseguitore Filippo Bencivenni ha toccato con il muso della sua BMW il posteriore dell’auto di Parretta, costringendolo ad un fuori pista. Questo ha consentito al romano Leonardo Solla di portarsi in prima posizione, mentre la Direzione Gara ha subito richiamato il pilota bolognese penalizzandolo con un “drive through” (passaggio obbligato a velocità ridotta dentro la pit-lane). Il passaggio ha relegato Bencivenni in quinta posizione, mentre il diretto rivale Parretta recuperava posizioni fino a tagliare il traguardo secondo, alle spalle di Solla e davanti a Paolo Valeri.

La seconda gara è stata quella decisiva: ci sono voluti ben due giri di allineamento per permettere ai Direttore di gara di dare lo “start!”, dopodiché Bencivenni ha sfoderato tutta la sua grinta per mantenersi primo, tallonato dal vincitore di gara 1, Solla. Frattanto, Parretta non è rimasto a guardare: sebbene in vantaggio numerico nella classifica generale, ha voluto comunque combattere come se fosse la prima gara dell’anno, conquistano il quarto posto finale che gli è valso il titolo. Sul podio Bencivenni, comunque vice campione in una serie super combattuta, Solla e l’ottimo Paolo Valeri.

Ecco le classifiche complete della categoria: https://bit.ly/2FbP4NA

Nella Divisione B la defaillance in gara 1 della vettura di Silvia Simoni ha costretto la Direzione della Corsa a ritardare di un giro la partenza lanciata. Allo start Federico Lilli ha tenuto duro mantenendo la leadership fino al traguardo, dove si è consacrato campione con una manche di anticipo. In seconda posizione Michele Materni, seguito da Saverio Crea. Gara 2 molto animata, con un grintoso Riccardo Rogari che si è aggiudicato il gradino più alto del podio seguito da Paolo Spacchetti e Michele  Materni. Più attardato il neo campione in carica, Lilli, comunque contento.

Qui le classifiche finali del campionato: https://bit.ly/2zNcCST

LA PAROLA AI CAMPIONI

Michele Parretta (Scuderia Race4win) CAMPIONE BMW 318 RS DIVISIONE A: “Sono molto contento, questa serie ha una  grossa potenzialità, la macchina è divertente anche se impegnativa, quindi formativa anche per i giovani. La mia stagione è stata molto positiva (eccetto questa ultima manche) con cinque pole position, giri veloci… insomma eravamo i più forti!

Federico Lilli CAMPIONE BMW 318 RS DIVISIONE B (Mariotti Racing by Scuderia Speed Motor): “Questo campionato è stato abbastanza avvincente, sono auto che si guidano molto bene e sono molto divertenti, è stato molto combattuto specie grazie alla partenza lanciata. Con la fortuna e anche con un pizzico di merito sono riuscito a vincere quasi tutte le gare! Ringrazio principalmente mio padre e anche lo Staff Mariotti, dove si respira un clima da grande famiglia”.

Roberto Papini (AD Autodromo dell’Umbria): “Sicuramente è stato un fine settimana intenso e interessante, ringraziamo piloti, addetti ai lavori e il nostro pubblico che ci segue sempre con passione. Le gare hanno offerto una una sana e bella bagarre, stiamo lavorando per lanciare al meglio la stagione 2019”.

Divertimento e ricerca del limite anche nella Individual Races Attack, competizione alla ricerca del miglior risultato cronometrico individuale che ha richiamato anche in questa edizione concorrenti da ogni parte di Italia. Varie tipologie di auto da corsa hanno preso il via; la classifica assoluta ha visto l’Osella PA 20 del sardo Emanuele Farris dominare con il crono totale di 8’52”116, seguito dalla F.3 Mygale di Damiano Manni con 9’07”432 e dalla Alfa Romeo 155 di Roberto Di Giuseppe (10.04”519).

Fra le lady al via la più veloce è stata Camilla Bisceglia (Peugeot 1.3 Rally).

Tutti i risultati completi sono disponibili qui: https://bit.ly/2RL5dLi

Il ricco autunno motoristico all’Autodromo dell’Umbria prosegue domenica prossima, 18 Novembre, con la 100 Miglia di Magione per auto moderne, classica di fine anno su lunga durata.

Il 24 e 25 Novembre torna in pista la 2 Ore Autostoriche – Trofeo Anchise Bartoli, valida per il Campionato Italiano Autostoriche. In questa occasione a scendere in pista ci sarà un vera e propria stella del volante, un pilota dal palmares internazionale super blasonato che verrà annunciato nei prossimi giorni.