AUTO IN GARA DOMENICA PRIMA DELLA PAUSA ESTIVA

Quattro categorie si sfideranno sul tracciato del Borzacchini, accesso al pubblico consentito con green pass

Un nuovo appuntamento motoristico attende per la prossima domenica 8 agosto piloti ed addetti ai lavori del mondo delle quattro ruote da corsa. Domenica prossima si svolgeranno infatti all’Autodromo dell’Umbria una nuova prova del Trofeo Italia Storico, del Trofeo Italia Classic, della Formula 850 e dell’Asso Minicar.

Dopo l’ultima gara, svoltasi il 16 Maggio, tornano in gara i concorrenti della serie che si corre con auto storiche di piccole e medie cilindrate organizzata dai fratelli Bartoli, così come il Trofeo Italia Classico (auto moderne con scaduta omologazione). Sono circa 25 i concorrenti attesi al via tra le auto storiche, mentre tra le più recenti saranno venti.

In gara in questa occasione ci saranno anche i piloti delle monoposto Formula 850, antiche ma sempre performanti e – per il club di appassionati del genere – certamente divertenti da guidare in gara. Saranno circa dieci i concorrenti che competeranno nella corsa da 20’, riportando in gara modelli antichi ma in perfetta “forma”.

A completare la ricca giornata dell’Autodromo dell’Umbria ci sarà anche l’Asso Minicar, dove le piccole vetture bicilindriche non mancheranno di animare, come sempre, accesi duelli, nella prima e nella seconda gara in programma.

Il programma

ASSOMINICAR Prove Ufficiali 10.00/10.20 Turno unico 20’ 

Trofeo Italia Storico Prove Ufficiali 10.30/10.50 Turno unico 20’ 

Trofeo Italia Classico Prove Ufficiali 11.00/11.20 Turno unico 20’ 

Formula 850 Prove Ufficiali 11.30/11.50 Turno unico 20’ 

ASSOMINICAR GARA 1 12.00 13’ 

Trofeo Italia Storico GARA 15.00 20’ 

ASSOMINICAR GARA 2 15.45 13’ 

Trofeo Italia Classico GARA 16.15 20’ 

Formula 850 GARA 17.00 20’

Accesso al pubblico consentito

Sarà consentito l’accesso al pubblico, in forma ridotta, alla terrazza box, solo con green pass e con biglietto di 5,00 €.

Sarà possibile acquistare i biglietti solamente in loco, ricordando però che sarà necessario il rispetto delle regole del distanziamento sociale e che in biglietteria sarà consentito l’accesso di una persona alla volta con probabili conseguenti file e tempi lunghi di rilascio dei biglietti per i turni.