SUPER WEEK-END ALL’AUTODROMO DELL’UMBRIA, TUTTI I VERDETTI DELLA PISTA

Sedici competizioni tra sabato e domenica, 120 piloti in pista, otto campionati: ecco i risultati di un fine settimana a tutto gas. Molto bene i piloti umbri in gara.

Magione (Pg) – Un fine settimana molto intenso si è concluso oggi all’Autodromo dell’Umbria, dove si sono corse la gare di BMW 318 Racing Series, Trofeo Italia Storico, Formula Libera, Supercar e Supercup Series, assieme a Smart Fortwo EQ e la Entry Cup.

Il programma della due giorni, che ha visto svolgersi ben 16 gare, di cui tredici nella giornata odierna, ha subito qualche ritardo per la nebbia mattutina in cui si è risvegliato il paddock del Borzacchini. Una volta sopraggiunte le condizioni di visibilità e sicurezza, la prima corsa della domenica è stata quella del monomarca Entry Cup, che ha visto l’affermazione dello sloveno Nik Stefancic. La seconda gara della giornata se l’è aggiudicata invece l’istriano Tomaz Trecek.

Fra le elettriche Smart EQ Fortwo Cup, Campionato Italiano Energie Alternative, la prima gara è stata appannaggio di Vittorio Ghirelli, mentre per la squadra di casa, il Team Rossi Smart, solo un 14mo posto per Gianluca Carboni (partiva sesto) e un 19mo piazzamento per Antonio Tarasca, penalizzato di 5” dalla Direzione gara. Posizioni di partenza invertite per gara 2, dove i protagonisti di casa hanno invece ottenuto il settimo posto con Carboni e il 14mo con Tarasca.

Nella BMW 318 Racing Series, categoria organizzata direttamente dall’Autodromo dell’Umbria e che qui corre tutte le sue gare, nella Divisione Gold affermazione in gara 1 per Riccardo Urbani (Sc. Speed Motor), che ha beffato all’ultimo giro il matador Michele Parretta (Sc. Fainplast Racing Team), secondo. Terzo sul podio un costante Riccardo Rogari (Sc. Città di Gubbio). In gara 2 Parretta si è preso la rivincita, balzando rapidamente in testa alla corsa dalla terza fila al via. Alle sue spalle ancora Urbani, staccato di due decimi, che fino all’ultimo appuntamento di stagione (il prossimo 10 novembre) non si rassegna a lasciare il titolo a Parretta. Ottimo terzo sul podio Paolo Valeri (Bruum). 

Ecco le nuove posizioni di campionato: https://bit.ly/2PjoXrD 

Nella Divisione Silver Riccardo Giani (Sc. Speed Motor) e Michele Materni (Mariotti Racing Team) hanno mantenuto rispettivamente la prima e seconda posizione conquistate durante le qualifiche di sabato. Bella performance di Lorenzo Luciani (Sc. Città di Gubbio), che ha completato il podio con il terzo posto, dopo essere partito dalle sesta posizione al via.

La seconda corsa della BMW 318 RS Silver ha assistito nuovamente alla vittoria di Giani, che ha così consolidato la sua leadership in campionato. Alle sue spalle ancora Materni, seguito in questa seconda corsa da Andrea Gregori (Sc. Speed Motor).

Avvincente la gara del Trofeo Italia Storico, dove si sono dati battaglia venti concorrenti con auto storiche di vari periodi e cilindrate. Nel primo raggruppamento vittoria per Massimo Pucci su Marcos GT; nel secondo affermazione per la Fiat 128 di Giuseppe Covotta; nel terzo gruppo affermazione di Sanzio Cappellini (VW Golf GTi), facilitato dal ritiro di Mascolo; nel quarto raggruppamento Giuseppe Bonifati (BMW 320) è stato il vincitore.

Nella Formula Libera vittoria di Mauro Brozzi su Dallara F.3 in categoria B (monoposto più potenti) seguito da Luca Bazzucchi e Marco Marotta, mentre i fratelli Giacomo e Diego Brozzi si sono divisi il podio della categoria A nell’ordine.

Nelle gare del sabato in scena il Trofeo Super Cup, dove nella Divisione 1 la vittoria è andata all’intramontabile Max Pigoli su Mitjet 2.0 turbo. La gara è stata neutralizzata dalla safety car due volte, a causa di due uscite di pista senza conseguenze fisiche per i piloti. Il perugino Luca Rossetti si è aggiudicato la prestazione vincente in categoria Turismo 3, in gara sempre nella Divisione 1. Con questo punteggio Rossetti si aggiudica anche il titolo 2019 Super Cup di Prima Divisione. In gara anche lo spoletino Mauro Cesari con la BlackM, purtroppo ritirato. Nella seconda gara, corsa domenica, sempre Rossetti si è “accontentato” di un tredicesimo posto assoluto (secondo in categoria) maturato dopo la partenza dai box, anziché dalla posizione in griglia. Vittoria ancora per Max Pigoli, in una gara conclusa in regime di safety car. L’altro umbro, Cesari, autore di un ottimo sesto assoluto.

Per la Super Cup Divisione 2 Andrea Dalla Bona ha tagliato il traguardo per primo, mentre per gli umbri una gara strepitosa quanto sfortunata per il perugino Walter Lilli su Clio Rs Cup del Team Mariotti: quando lottava per la seconda posizione si è visto costretto al ritiro a causa di un contatto di gara, proprio nel giro finale (in classifica è risultato comunque nono assoluto). Grande riscatto per Lilli nella gara odierna, con una brillante vittoria assoluta e di classe Clio Cup, ottenuta dominando tutta la corsa.

Archiviata l’intensa domenica motoristica, l’Autodromo dell’Umbria vedrà adesso una serie di giornate riservate alle prove libere auto & moto o solo moto (turni acquistabili su https://www.autodromomagione.com/shop/). Prossimo appuntamento con le corse è quello del 10 Novembre, che vedrà in pista l’ultima prova 2019 della BMW 318 Racing Series, l’Individual Race Attack e le prove finali del Trofeo Italia Storico e della Formula Libera.